Partecipazioni ed inviti di nozze: il galateo in 6 punti

La scelta delle partecipazioni, degli inviti, dei biglietti di ringraziamento, dei bigliettini per le bomboniere spesso rappresenta una criticità per la coppia di sposi. Come sceglierli, cosa scrivere, come consegnarli, quando consegnarli, sono tutte domande che apparentemente sembrano ovvie, ma che spesso generano dubbi ed insicurezze negli sposi. 

Di seguito una breve guida in 6 punti su come comportarsi.

1. PARTECIPAZIONI

Esistono fondamentalmente due approcci: uno più classico e formale ed uno più moderno ed informale.

Lo stile classico prevede che siano i genitori degli sposi ad annunciare le nozze dei loro figli e di solito viene seguito dalle coppie di sposi più giovani. In quello informale sono gli sposi stessi a darne notizia e generalmente viene adottato da coppie più mature, che già convivono, o che sono al secondo matrimonio. 

La formula suggerita dal galateo per lo stile formale prevede il seguente schema:

 

  • lato sinistro: in alto, i genitori della futura sposa (nomi e cognomi) partecipano/annunciano il matrimonio di propria figlia (nome sposa) con (di seguito il nome e cognome dello sposo) 

Alessandro Bianchi e Carlotta Semprini Bianchi

sono lieti di annunciare/partecipano con gioia

il matrimonio della figlia Costanza con

Michele Rossi

In basso, Indirizzo dei genitori

  • lato destro: in alto, i genitori del futuro sposo (nomi e cognomi) partecipano/annunciano il matrimonio di proprio figlio (nome sposo) con (di seguito il nome e cognome della sposa) 

Antonio Rossi e Giulia Ottaviani Rossi

sono lieti di annunciare/ partecipano con gioia

il matrimonio del figlio Michele con

Costanza Bianchi

In basso, indirizzo dei genitori

 

  • al centro: data, orario, chiesa e luogo delle nozze

Sabato 10 Settembre 2016 alle ore 17:30

nella basilica di Santa Sabina 

Roma, Piazza Pietro D'Illiria 1

In basso, ma sopra gli indirizzi dei genitori, il futuro indirizzo degli sposi

 

Per lo stile più moderno, solitamente si segue questo schema:

  • lato sinistro: nome e cognome sposo 
  • lato destro: nome e cognome sposa
  • oppure entrambi al centro: nome e cognome dello sposo e nome e cognome della sposa
  • al centro: partecipano/annunciano il loro matrimonio, data, orario, chiesa e luogo delle nozze

Francesco Bianchi e Sofia Rossi

Annunciano o Partecipano il loro matrimonio

Sabato 10 Settembre 2016 alle ore 17:30

nella basilica di Santa Sabina 

Roma, Piazza Pietro D'Illiria 1

 

2. INVITO

Esistono varie formule, ma sono sempre gli sposi ad invitare parenti ed amici a festeggiare con loro. Un aggiornamento del galateo prevede la possibilità di aggiungere i numeri dei cellulari dello sposo e della sposa per velocizzare la conferma. In questo caso, in basso, a sinistra si scriverà quello dello sposo, ed a destra quello della sposa.

Michele e Costanza

dopo la cerimonia

saranno lieti di avervi ospiti

presso il Relais Appia Antica

Via Appia Antica 247, Roma

R.S.V.P.

oppure

Michele e Costanza

dopo la cerimonia

vi aspettano

per festeggiare insieme al Relais Appia Antica

Via Appia Antica 247, Roma

R.S.V.P.

oppure

Dopo la cerimonia,

Michele e Costanza

saranno lieti di salutare

parenti ed amici presso il Relais Appia Antica

Via Appia Antica 247, Roma

R.S.V.P. 

3. SPEDIZIONI

Le partecipazioni vanno spedite circa due mesi prima della data delle nozze e comunque non oltre le 6 settimane antecedenti la data del matrimonio. Un invio troppo anticipato sarebbe rischioso in quanto le persone potrebbero dimenticarsene, perdere l’invito, ecc.. Le partecipazioni andrebbero consegnate a mano ai parenti stretti ed ai testimoni. 

Gli inviti vanno inseriti nelle stesse buste delle partecipazioni, insieme ad eventuali piantine/mappe.

Da evitarte l’inserimento di dati relativi alla lista nozze. Saranno i parenti stretti a farsi carico di divulgare indirizzi e/o IBAN di raccolta.

4. INTESTAZIONI

Le buste vanno rigorosamente intestate a mano in bella calligrafia. Non si scrivono titoli (Dott., Prof., Ing. ecc.) davanti al nome degli invitati, a meno che si tratti di appartenenti all’Arma o al Clero. Tutti i nomi degli invitati devono essere preceduti da Gent.mo, Gent. ma, Gent.mi. Per le famiglie indicare semplicemente Famiglia xxx. Per coppie sposate senza figli si scrive semplicemente Alessandro e Giulia Bianchi.

5. CONFERME

Anche se nell’invito è stata inserita la richiesta di conferma, preparatevi a contattare tutti tra i 15 ed i 10 giorni prima dell’evento per la conferma definitiva dei posti. Sono quelli i giorni critici per la conclusione dell’organizzazione.

6. RINGRAZIAMENTI

Al rientro dal viaggio di nozze è buona regola inviare un biglietto di ringraziamento scritto a mano e personalizzato a tutti coloro i quali hanno fatto un regalo, inviato un telegramma, dei fiori o altro. Non scrivete mai frasi standard del tipo “ringraziano per il regalo”. E' buona regola farsi stampare dei biglietti intestati sui quali scrivere il messaggio personalizzato. Il biglietto prevede semplicemente al centro del biglietto il nome dello sposo, quello della sposa ed il cognome da sposati.

Michele e Costanza Rossi

 

MGDA - Your Dreamshaper